Sisma Iraq-Iran: 200 persone sotto le macerie di un complesso residenziale

Continua a salire il bilancio delle vittime del terremoto che domenica sera ha colpito l'ovest dell'Iran e l'est dell'Iraq. In base all'ultimo aggiornamento dell'Organizzazione iraniana per la medicina legale, sono 395 i morti e 6650 i feriti. Il vero e proprio cuore della tragedia, in Iran, è stata la localita' di Sarpol-e-Zahab, a ridosso del confine iracheno, dove in particolare il crollo di un complesso residenziale nuovo ha intrappolato sotto le macerie 200 persone; di queste 97 sono state già estratte morte e i lavori continuano disperatamente, sperando che ci sia ancora qualcuno rimasto vivo da poter salvare. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it