Siria: Mattis, nuovo attacco chimico sarebbe molto insensato

Siria: Mattis, nuovo attacco chimico sarebbe molto insensato
 Nicholas Kamm/Afp
 Jim Mattis

Secco monito del segretario americano alla Difesa, Jim Mattis, al regime siriano di Assad: un nuovo uso di armi chimiche contro la popolazione di Ghouta ​orientale o altrove sarebbe "molto insensato". L'intervento di Mattis giunge dopo le notizie di un attacco con i gas contro l'enclave dei ribelli alle porto di Damasco: "Abbiamo detto molto chiaramente che sarebbe molto insensato usare gas contro la popolazione civile o su qualsiasi campo di battaglia", ha affermato Mattis parlando con i giornalisti a Muscat, capitale dell'Oman. "Voglio ribadire - ha aggiunto - che sarebbe molto insensato da parte loro usare armi chimiche e credo che il presidente Trump lo abbia detto in modo molto chiaro fin dai primi giorni della sua amministrazione". Il segretario alla Difesa usa ha sottolineato di essere informato di "un'enorme quantità di notizie circa l'uso di gas, o di sintomi che potrebbero essere causati dall'uso di gas", ma di non avere prove definitive al riguardo. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it