Siria: Iran, operazioni contro terroristi Ghouta continueranno

L'approvazione di una risoluzione Onu per una tregua umanitaria di 30 giorni in Siria non impedirà all'Iran di continuare le operazioni contro i 'gruppi terroristici' a Ghouta Est. Lo ha annunciato il capo di Stato maggiore iraniano, il generale Mohammad Bagheri, sottolineando che Teheran "rispetta questa risoluzione che è una decisione internazionale. Ma - ha aggiunto - le zone alla periferia di Damasco che sono nelle mani di Al-Nusra e altri gruppi terroristici non sono coperti dal cessate il fuoco". 
    Sabato il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha approvato una risoluzione che chiede una tregua di 30 giorni per permettere di portare aiuti umanitari a Ghouta Est, roccaforte dei ribelli alla periferia di Damasco, sotto assedio delle forze governative da 4 anni e nell'ultima settimana colpita da incessanti bombardamenti che hanno fatto oltre 500 vittime tra i civili."Le offensive e le operazioni dell'esercito siriano continueranno", ha assicurato il generale iraniano, citato dall'agenzia di stampa Irna. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it