Siria: Damasco, gli ispettori Opac sono arrivati a Duma

Gli esperti Onu in armi chimiche, che devono valutare cosa sia effettivamente successo a Duma, sabato 7 aprile, sono arrivati nella città siriana nella Ghouta orientale, alle porte di Damasco. Lo ha reso noto l'agenzia ufficiale siriana.
I tecnici dell'Opac, l'organizzazione per la Proibizione delle armi chimiche, sono arrivati nei giorni scorsi in Siria, ma hanno visto rallentato il loro cammino. L'ambasciata russa presso l'Organizzazione internazionale per la proibizione delle armi chimiche (OPAC) aveva ipotizzato che gli investigatori avrebbero avuto accesso al sito domani, citando "problemi di sicurezza", in particolare la strada minata. Secondo il Quai d'Orsay, il loro arrivo era necessario "prima che sparissero le prove" del presunto attacco con armi chimiche al bastione ribelle. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it