Salvini sfida Renzi: "in piazza con me il futuro, andremo al governo per 10 anni"

Attimi di tensione in piazza Santi Apostoli, a Roma, dove al sit-in della Lega contro lo Ius Soli con Matteo Salvini si è contrapposta una protesta dei movimenti per il diritto alla casa al grido di "Odio la Lega". Salvini ha escluso che la Lega possa accogliere i transfughi di Alfano ("Non siamo l'arca di Noè")  e ha parlato della manifestazione antifascista di Como: "Condanniamo la violenza da qualunque parte venga", ha affermato, "ieri in piazza c'era il passato con bandiere rosse e la falce e il martello. Oggi invece c'è il futuro e ci sono i bambini. Io rispetto tutte le piazze ma preferisco il futuro". Poi il leader leghista si è detto pronto a fare il premier: "Se gli italiani lo vorranno sarà una splendida realtà. In democrazia vince chi prende un voto in più. Se il centrodestra vince sarà un'avventura che durerà almeno dieci anni. Berlusconi farà parte di questa splendida avventura. Appena si degneranno di rendere noti i collegi, io sono pronto a candidarmi in tutti gli stessi collegi in cui si candiderà Renzi. Magari a partire dalla sua Toscana. Vita vera contro le bugie".


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it