Salvini: lunedì andremo da Mattarella, né io né di Maio premier

Salvini: lunedì andremo da Mattarella, né io né di Maio premier

"Sono orgoglioso del tempo, delle notti e dei giorni trascorsi, non a parlare di ministri, ma di che futuro dare all'Italia, partendo da programmi diversi". Lo ha detto Matteo Salvini intervistato da Rainews24. "Andremo avanti cosi' anche nelle prossime ore visto che stiamo limando gli interventi sul terremoto. Lunedì andremo da Mattarella e gli sottoporremo il lavoro fatto", ha proseguito. Sarà Luigi Di Maio a fare il premier? "No, stiamo cercando una sintesi. Sono molto fiducioso, creata la base del governo il premier non sarà un problema". 

"Speriamo che non ci siano interventi negativi dall'estero per fermare questo lavoro. I trucchetti dello spread li conosciamo e non ci spaventano, se verranno messi dei veti sulla nascita di questo governo, se ci diranno che l'Italia è un Paese a sovranità limitata, faremo quel che dovremo fare", ha aggiunto.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it