Russia: rogo in Siberia, si dimette governatore regionale

Il governatore della regione russa di Kemerovo, nella Siberia sud-occidentale, Aman Tuleyev, si è dimesso in seguito alle polemiche dopo l'incendio nel centro commerciale nella città di Kemerovo, che ha ucciso almeno 64 persone, in gran parte bambini. "Il governatore Aman Tuleyev ha consegnato al presidente russo Vladimir Putin la lettera di dimissioni", si legge in  una dichiarazione rilasciata dal suo ufficio. I familiari delle vittime hanno duramente attaccato le autorità locali sia per l'assenza di misure di prevenzione antincendio nel centro commerciale sia per la gestione dell'emergenza, e hanno contestato anche il bilancio delle vittime fornito dagli organismi regionali.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it