Reggio Emilia: mamma uccide i figli di 5 e 2 anni e tenta il suicidio

Un bambino di 5 anni e la sorellina di 2 anni sono stati trovati morti, il primo accoltellato accanto alla madre in auto e la bimba in casa deceduta per soffocamento. Secondo una prima ipotesi investigativa ad uccidere i piccoli sarebbe stata la madre, una donna italiana di 39 anni che poi avrebbe anche tentato il suicidio. I carabinieri (avvisati da un passante) sono intervenuti, nel pomeriggio, a Luzzara, nel Reggiano, e hanno trovato il bambino morto con un coltello infilato nella pancia accanto alla madre. Poi nel corso di un sopralluogo nella casa dove viveva la donna a Suzzara, nel Mantovano, hanno trovato l'altra figlia, una bimba di due anni, morta sembra per soffocamento. La 39enne è stata trasportata in ospedale a Reggio Emilia. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it