Rapinavano ville nel Casertano, arrestati 18 albanesi

Rapinavano ville nel Casertano, arrestati 18 albanesi

Sgominata dai carabinieri della Compagnia di Caserta una banda di rapinatori che aveva terrorizzato negli ultimi anni molti cittadini dell’agro caleno a causa della violenza usata durante rapine in abitazioni commessi sempre armati di pistole e arnesi di ferro. Notificate 18 misure cautelari nei confronti di 16 albanesi e 2 italiani. Tutti sono indagati per concorso in furti e rapina aggravati, estorsione e ricettazione. Le indagini della Procura di Santa Maria Capua Vetere erano iniziate nel 2015 dopo una violenta rapina avvenuta in un’abitazione di Liberi, nell’alto Casertano. Gli investigatori accusano gli indagati di 5 le rapine e 34 furti in abitazioni tra la Campania e il Lazio. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it