Pensioni: nuova proposta del governo ai sindacati

Pensioni: nuova proposta del governo ai sindacati

Il governo presenta ai sindacati una nuova proposta sulle pensioni che prevede l'immediata esenzione dall'innalzamento dell'età pensionabile per le 11 categorie gia' individuate ai fini dell'Ape sociale e 4 categorie aggiuntive: operai e braccianti agricoli, marittimi, addetti alla pesca, siderurgici di prima e seconda fusione e lavoratori del vetro addetti ad alte temperature. Il documento dell'esecutivo precisa che l'esenzione è condizionata allo svolgimento di attività gravose da almeno 7 anni nei 10 precedenti il pensionamento e al possesso di un'anzianità contributiva pari ad almeno 30 anni. Il premier, Paolo Gentiloni, presente al tavolo in corso a Palazzo Chigi, ha spiegato che il pacchetto di misure messo in campo è "molto rilevante e sostenibile. Dal nostro punto di vista e' un buon risultato. Un risultato di cui la condivisione del mondo sindacale e' requisito importante. Parliamo spesso dell'importanza del dialogo con le parti sociali, un dialogo che è forte quando produce risultati. Piu' sostegno il pacchetto avrà dalle forze sindacali - ha proseguito il premier - più sarà forte nel trovare spazio compiuto nella legge di Bilancio".

 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it