Pd: la direzione approva le liste dei candidati ma la minoranza non vota

Pd: la direzione approva le liste dei candidati ma la minoranza non vota

La direzione del Partito democratico ha approvato le liste per le prossime elezioni politiche. La minoranza non ha partecipato al voto. La direzione è rimasta congelata fino alle due e trenta di notte  in attesa di definire le candidature. Renzi: "Esperienza devastante".  Maria Elena Boschi correrà nel collegio uninominale di Bolzano alla Camera, Beatrice Lorenzin sarà candidata alla Camera nel collegio di Modena, Valeria Fedeli al Senato nel collegio di Pisa. Il segretario Matteo Renzi sarà candidato nel collegio uninominale di Firenze al Senato e in due listini plurinominali, in Campania e Umbria. Pier Ferdinando Casini correrà nel collegio uninominale di Bologna per il Senato. Emma Bonino è a Roma per il Senato. Paolo Gentiloni sarà candidato al collegio Roma 1 per la Camera e in due listini proporzionali nelle Marche e in Sicilia.  A Roma 2 correrà Marianna Madia. Confermata la candidatura di Pier Carlo Padoan a Siena e quella di Marco Minniti a Pesaro. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it