Papa: ai giovani responsabilità importanti nella Chiesa

Papa: ai giovani responsabilità importanti nella Chiesa
MASSIMO VALICCHIA / NURPHOTO / Afp 

“Desidero che nella Chiesa vi siano affidate responsabilità importanti, che si abbia il coraggio di lasciarvi spazio; e voi preparatevi ad assumere queste responsabilità”. Così Papa Francesco nel messaggio rivolto ai giovani del mondo in occasione della 33esima Giornata mondiale della Gioventù che sarà celebrata a livello diocesano il 25 marzo, domenica delle Palme, sul tema “Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Alla giovane Maria - sottolinea il Pontefice - fu affidato un compito importante proprio perché era giovane. Voi giovani avete forza, attraversate una fase della vita in cui non mancano certo le energie. Impiegate questa forza e queste energie per migliorare il mondo, incominciando dalle realtà a voi più vicine. Dalla certezza che la grazia di Dio è con noi proviene la forza di avere coraggio nel presente: coraggio per portare avanti quello che Dio ci chiede qui e ora, in ogni ambito della nostra vita; coraggio per abbracciare la vocazione che Dio ci mostra; coraggio per vivere la nostra fede senza nasconderla o diminuirla”. Francesco invita quindi “a contemplare ancora l’amore di Maria: un amore premuroso, dinamico, concreto. Un amore pieno di audacia e tutto proiettato verso il dono di sé. Una Chiesa pervasa da queste qualità mariane sarà sempre Chiesa in uscita, che va oltre i propri limiti e confini per far traboccare la grazia ricevuta. Se ci lasceremo contagiare dall’esempio di Maria - ribadisce il Papa - vivremo in concreto quella carità che ci spinge ad amare Dio al di sopra di tutto e di noi stessi, ad amare le persone con le quali condividiamo la vita quotidiana. E ameremo anche chi ci potrebbe sembrare di per sé poco amabile. È un amore che si fa servizio e dedizione, soprattutto verso i più deboli e i più poveri, che trasforma i nostri volti e ci riempie di gioia”.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it