Palermo: pregiudicato ucciso in centro storico, fermato nipote boss di Porta Nuova

Palermo: pregiudicato ucciso in centro storico, fermato nipote boss di Porta Nuova

Sparatoria allle 7.30 di stamane a Porta Carini, nel cuore del centro storico di Palermo. Un pregiudicato, Andrea Cusimano, 30 anni, venditore si frutta con alcuni precedenti penali è stato ucciso a colpi di pistola in una zona delicata e popolosa, vicino al Tribunale, al comando provinciale dei carabinieri e soprattutto al mercato del Capo.

Per il delitto fermato Calogero Pietro Lo Presti, 23 anni, nipote del boss di Porta Nuova. Il ragazzo, che risulta pregiudicato, è stato bloccato dai carabinieri mentre fuggiva. I militari dell'Arma continuano le indagini per ricostruire il contesto e il movente dell'agguato. La vittima avrebbe tentato di scappare, ma sarebbe stata raggiunta dall'omicida. Inutili i soccorsi e il trasporto all'ospedale Civico, dove il trentenne è morto.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.