Ocse: Italia Paese di vecchi, nel 2050 sarà il terzo al mondo

Ocse: Italia Paese di vecchi, nel 2050 sarà il terzo al mondo

L'Italia è già oggi un Paese di anziani ed è destinata a diventare nel 2050 il terzo Paese più vecchio al mondo, dietro al Giappone e alla Spagna. È quanto emerge dal rapporto dell'Ocse "Preventing Ageing Unequally" in cui l'organizzazione di Parigi rileva che "già oggi l'Italia è uno dei più vecchi Paesi dell'Ocse" e nel 2050 avrà 74 over 65enni ogni 100 persone tra i 24 e i 64 anni. L'Ocse ha anche lanciato l'allarme giovani in Italia, sempre più poveri e senza lavoro. Per quanto riguarda le donne percepiscono stipendi di oltre il 20% più bassi degli uomini.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it