'Ndrangheta: sequestro da 8 milioni a clan attivo in Emilia Romagna

'Ndrangheta: sequestro da 8 milioni a clan attivo in Emilia Romagna

Beni per 8 milioni di euro sono stati sequestrati a esponenti dei clan della 'ndrangheta operanti in Emilia Romagna. I militari del Comando provinciale carabinieri di Modena, in collaborazione con i Carabinieri di Crotone, hanno eseguito il provvedimento, emesso dalla sezione Misure di prevenzione del tribunale di Reggio Emilia, su richiesta della Dda di Bologna, nei confronti di Carmine Sarcone e dei suoi fratelli Nicolino, Gianluigi e Giuseppe Grande. Il 23 gennaio scorso Carmine Sarcone era stato arrestato a Cutro per associazione di tipo mafioso in quanto ritenuto elemento di vertice dell’associazione ‘ndranghetistica emiliana collegata alla cosca Grande Aracri di Cutro.
 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it