'Ndrangheta: sequestrata azienda di trasporti a Reggio Calabria

Una società di trasporti del valore stimato di 3 milioni di euro e ritenuta riconducibile a un imprenditore reggino appartenente alla 'Ndrangheta è stata sequestrata dalla Guardia di finanza di Reggio Calabria, sotto il coordinamento della Dda. Il provvedimento emesso dalla sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Reggio Calabria colpisce la ditta reggina "Gold transport unipersonale srl" e il suo compendio aziendale. La società, pur se formalmente intestata a un'altra persona, secondo gli inquirenti è in effetti nella diretta disponibilità di Domenico Ficara, 37 anni, imprenditore reggino sottoposto alla sorveglianza speciale per appartenenza alla 'Ndrangheta e in particolare alla cosca "Ficara-Latella", al cui vertice c'è suo fratello Giovanni, 53 anni, arrestato nell'operazione "Reggio Sud" del 2013.
 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it