Calcio: aggressione a tifosi del Manchester City a Napoli, 4 feriti 

Calcio: aggressione a tifosi del Manchester City a Napoli, 4 feriti 

Aggressione a quattro tifosi del Manchester City, a Napoli per seguire l'incontro di Champions League questa sera allo Stadio San Paolo. È accaduto all'una di notte nella zona turistica di Santa Lucia. I quattro avevano cenato in un ristorante di via Cesario Console, ma all'uscita hanno trovato alcuni napoletani ad attenderli che li hanno prima insultati e poi hanno lanciato oggetti. Uno dei tifosi inglesi ha riportato un bernoccolo mentre altri tre sono scappati verso via Santa Lucia e si sono rifugiati in un ristorante, inseguiti dai napoletani che hanno fatto anche loro ingresso nel locale. Il titolare del locale intervenuto in aiuto degli inglesi insieme ad alcuni dipendenti ha riportato un trauma e la frattura nasale e ne avrà per 25 giorni.

Un tifoso del City ha subito una ferita lacero-contusa all'occhio sinistro, con una prognosi di 7 giorni. Un quarto inglese era andato in direzione di via Nazario Sauro, entrando in un altro locale, e poi è stato soccorso dal 118 che lo ha portato all'ospedale Loreto Mare dove gli è stata diagnosticata una lussazione alla spalla sinistra con prognosi di 30 giorni. La polizia, che è intervenuta alla prima segnalazione, ha acquisito le immagini delle telecamere di video-sorveglianza nella zona; avvertita anche la sezione della Digos. In città, per il match sono attesi 1.053 tifosi dei Citizens, in arrivo soprattutto oggi con voli dalle 10 alle 18. Nella partita di andata, giocata nel Regno Unito, alcuni tifosi del Napoli avevano aggredito a cinturate supporter del City davanti a un pub e un 25enne partenopeo è stato condannato a cinque mesi di carcere.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it