Migranti: Ue, "Imperativo umanitario, subito sbarco in sicurezza"

La Commissione europea considera la vicenda dell'Aquarius una questione "umanitaria" e chiede che i migranti a bordo vengano sbarcati in sicurezza il prima possibile. Lo dice il portavoce della Commissione, Margaritis Schinas. Per la Commissione si tratta di un "imperativo umanitario", ha detto il portavoce, "parliamo di persone e di minori non accompagnati, la priorità è di assicurare una soluzione rapida" e che i migranti siano "sbarcati in sicurezza il prima possibile". Schinas ha aggiunto: "Siamo stati informati della situazione, siamo in contatto continuo con le autorità di Malta e dell'Italia e i contatti continuano".    



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it