Migranti: Tunisia dice 'no' all'ipotesi di campi Ue sul suo territorio

Migranti: Tunisia dice 'no' all'ipotesi di campi Ue sul suo territorio

L'ambasciatore della Tunisia presso l'Unione Europea, Tahar Che'rif, ha escluso che il suo paese possa accettare la richiesta di ospitare campi per migranti o piattaforme di sbarco sul suo territorio, come proposto da alcuni paesi europei. "La questione è stata posta al capo del nostro governo già qualche mese fa durante una visita in Germania. E' stata posta anche dall'Italia. E la risposta è chiara: è no!", ha detto Che'rif in un'intervista al quotidiano belga Le Soir. "Non abbiamo né le capacità, né i mezzi di organizzare questi centri, ha spiegato Che'rif, sottolinenado che la Tunisia sta già soffrendo "molto per ciò che accade in Libia". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it