Migranti: silurato il ministro dell'Interno tunisino dopo il naufragio

Migranti: silurato il ministro dell'Interno tunisino dopo il naufragio

Il ministro dell'Interno tunisino, Lotfi Brahem, è stato rimosso dopo il naufragio dello scorso weekend a largo di Sfax, costato la vita ad almeno 66 migranti. Il premier Youssef Chahid ha affidato la delega pro-tempore al ministro della Giustizia Ghazi Jeribi. Il capo del governo nei giorni scorsi aveva criticato il fatto che il barcone stracarico con 180 migranti a bordo non fosse stato fermato dalle forze di sicurezza tunisine.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it