Migranti, Salvini: "Lifeline a Malta altro successo italiano"

Migranti, Salvini: "Lifeline a Malta altro successo italiano"
 Riccardo De Luca/Agf
 Matteo Salvini

“La nave fuorilegge Lifeline arriverà a Malta e lì verrà bloccata per accertamenti. Altro successo del governo italiano: dopo anni di parole, in un mese arrivano i fatti!”. Ad affermarlo è il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini.

"Sulla base di dati aggiornati a marzo scorso l'Oim ha identificato in Libia 662 mila migranti: il 91% uomini, il 9% donne e il 10% minori", ha detto Salvini, rispondendo in question time alla Camera. I migranti, secondo le stesse fonti internazionali, "provengono da quasi 40 Paesi, prevalentemente africani: Egitto, Niger, Ciad e Sudan i primi quattro. I rifugiati e richiedenti asilo censiti dall'Unhcr sono 52.700".

"Oggi in Cdm, se il tempo lo consentirà, doneremo 12 motovedette alla Libia con conseguente formazione degli equipaggi per continuare a proteggere vite nel mar Mediterraneo".

"Malta? Meglio tardi che mai, se il governo e il ministro dell'Interno non avessero fatto quello che hanno fatto né Malta né la Spagna avrebbero fatto alcunché. A qualcosa siamo serviti...", aggiunge il vicepremier. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it