Il presidente austriaco critica il governo Kurz sull'immigrazione

Il presidente austriaco critica il governo Kurz sull'immigrazione

Il presidente austriaco Alexander Van der Bellen in un'intervista critica le proposte avanzate dal governo di Vienna per rendere impossibile chiedere asilo sul suolo europeo. "Chiunque venga nel nostro Paese e faccia domanda di asilo dovrebbe essere in grado di farlo", ha detto Van der Bellen al quotidiano Oesterreich, aggiungendo che coloro che devono affrontare la persecuzione hanno diritto alla protezione ai sensi della Convenzione di Ginevra.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it