Migranti: minori schiave e riti voodoo, trafficante arrestato

Migranti: minori schiave e riti voodoo, trafficante arrestato

Riti voodoo per assoggettare i migranti e farsi pagare le traversate anche costringendoli alla prostituzione. Con queste accuse un nigeriano di 25 anni è stato arrestato da agenti della Squadra mobile di Catania a Biella. Bright Aigbuza è gravemente indiziato, in concorso con altre persone allo stato non identificati in Nigeria e in Libia, di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e di tratta di persone, con le aggravanti della transnazionalità del reato, di avere agito mediante minaccia attuata attraverso i riti voodoo, nei confronti di minori, al fine di sfruttare la prostituzione ed esponendo le vittime a grave pericolo per la vita in quanto sottoposte alla violenza dei trafficanti e al rischio legato alla traversata via mare. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it