Migranti: in Baviera da luglio operativa nuova polizia frontiera

Dal primo luglio in Baviera entrerà operativa la neo costituenda polizia di frontiera. È quanto ha deciso il nuovo Consiglio dei ministri bavarese guidato da Markus Soeder che, a sua volta, ha dato incarico al ministro dell’Interno Joachim Herrmann di presentare entro maggio un piano dettagliato circa l’istituzione della polizia di frontiera. L’obiettivo che avrà la nuova forza di polizia tedesca è quella di impedire l’immigrazione illegale, il transito di contrabbandieri e quello di criminali transfrontalieri. Nonostante il numero degli ingressi illegali tra Austria e Germania sia calato, il ministero dell'Interno bavarese ha detto che la rotta del Mediterraneo centrale attraverso l’Italia e l’Austria svolge “un ruolo essenziale nell'attuale processo di migrazione”. Secondo il Tirolo, il Land austriaco che confina direttamente con la Baviera, i nuovi controlli avranno un notevole impatto negativo sul traffico.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it