Migranti, il vertice dei 7 dell'Ue mediterranea, "peso va condiviso"

Migranti, il vertice dei 7 dell'Ue mediterranea, "peso va condiviso"

Il peso della protezione dei confini esterni dell'Ue "deve essere condiviso": è l'appello lanciato dal quarto ‘mini-vertice’ Med-7, il summit dei Paesi dell'Europa mediterranea svoltosi questa sera a Villa Madama, a Roma. "La gestione del flusso migratorio sarà una sfida fondamentale per l'Unione Europea nei prossimi anni", hanno sottolineato nel comunicato finale i leader, tra cui il premier, Paolo Gentiloni, e il presidente francese, Emmanuel Macron. "I Paesi del Sud dell'Europa sono particolarmente interessati e coinvolti dal fenomeno dal momento che rappresentano la prima linea dei confini esterni dell'Unione. Il nostro ruolo fondamentale e il peso della protezione di questi confini deve essere condiviso"."Nel 2017 abbiamo ottenuto risultati incoraggianti", ha ricordato Gentiloni nel suo  intervento, "ma sappiamo che questi risultati vanno continuamente consolidati, con una intesa non solo nella dimensione esterna ma anche nelle regole interne. I nostri sette Paesi hanno su questo posizioni convergenti". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it