Migranti: gip conferma sequestro nave ong, violato codice condotta

Migranti: gip conferma sequestro nave ong, violato codice condotta
Marco Panzetti / NurPhoto 
Proactiva Open Arms 

Il Gip di Catania Nunzio Sarpietro ha convalidato il sequestro della nave della ong spagnola Proactiva Open Arms, bloccata nel porto di Pozzallo (Ragusa) dal 18 marzo, dopo aver sbarcato un centinaio di migranti soccorsi al largo della Libia. Secondo il gip, la ong non solo si è rifiutata di consegnare i migranti ai libici, ma ha impedito il loro approdo a Malta violando il codice di condotta e la legge Bossi-Fini. A seguito della convalida, è stato emesso comunque il decreto di sequestro preventivo in attesa che sia il Gip di Ragusa, entro 20 giorni, a decidere: il giudice catanese ha infatti ritenuto che non sussistano gli elementi per contestare il reato di associazione a delinquere, ma solo quello del favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e per questo si è dichiarato incompetente. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it