Migranti, arrivata a Reggio Calabria la nave Sea Watch con 232 persone a bordo

Migranti, arrivata a Reggio Calabria la nave Sea Watch con 232 persone a bordo
 youtube.com
 Nave "Sea Watch 3"

È arrivata nel porto di Reggio Calabria la nave "Sea Watch 3" con a bordo 232 migranti soccorsi nel mar Mediterraneo, fra cui 17 donne e alcuni minorenni. Fra loro anche una donna incinta. Le operazioni di sbarco inizieranno in mattinata secondo un piano coordinato dalla prefettura. Si tratta del primo sbarco umanitario da quando Salvini è al Viminale. Ieri il ministro aveva attaccato Malta per aver ancora una volta negato il suo aiuto nello sbarco. Nel mirino di Salvini anche le ong.  "Il governo sta lavorando sul piano delle Ong" aveva spiegato Salvini, sottolineando come alcune facciano volontariato "altre affari". "Non è possibile che via siano Ong con bandiere spagnole, olandesi e di Gibilterra che arrivano in Italia. C'è da lavorare". E ancora: "Purtroppo non è con l'attuale regolamento delle Ong che operano nel Mediterraneo che si può intervenire in maniera efficace. C'è un preciso disegno al limite delle acque territoriali della Libia per fungere da taxi".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it