Meloni dice no a un governo con M5s e critica Mattarella

Meloni dice no a un governo con M5s e critica Mattarella
Cristiano Minichiello / AGF 
 Giorgia Meloni

Giorgia Meloni chiude all’ipotesi di entrare in un governo con i 5 stelle. "Non ci sentiamo garantiti da M5s - ha detto la presidente di FdI aprendo la direzione del partito - sui temi con cui ci siamo presentati alle elezioni e per cui abbiamo preso i voti degli italiani". Meloni ha quindi avanzato critiche sull’operato di Mattarella: se dopo 70 giorni non si ha un governo, ha detto, è per colpa della legge elettorale "che sembra fatta apposta per far perdere il centrodestra" ma anche "per le scelte non sempre condivisibili del presidente della Repubblica. Penso che Mattarella abbia fatto una scelta politica precisa quando ha deciso di non dare l'incarico al centrodestra che l'aveva chiesto e avevo fatto una proposta. Il tentativo di mandare in Aula chi ha vinto le elezioni a cercare la maggioranza per fare un governo – ha aggiunto Meloni - era un tentativo da fare. Non vorremmo che alla base ci fosse una reticenza, un pregiudizio contro il centrodestra. Non vorremmo che si considerasse l'Italia una Repubblica parlamentare quando vince il centrosinistra e presidenziale quando vince il centrodestra".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it