Manovra: in arrivo bonus bebe' strutturale ma dimezzato

Il bonus bebè dovrebbe diventare strutturale, ma dal 2019 verrà dimezzato da 960 a 480 euro l'anno. Lo prevede un emendamento alla manovra, presentato in commissione Bilancio al Senato. Per il 2018 verranno dati 960 euro l'anno (80 euro al mese per 12 mesi) alle famiglie con Isee non superiore a 25.000 euro annui. Cifra che verrà raddoppiata qualora il nucleo di appartenenza del genitore richiedente l'assegno abbia un Isee non superiore a 7.000 euro. Dal 2019 il bonus - che viene corrisposto fino al primo anno di età o di ingresso nel nucleo familiare in seguito all'adozione - scenderà a 480 euro annui per le famiglie fino a 25 mila euro di reddito. L'emendamento prevede quindi la stabilizzazione dell'assegno di natalità ma i fondi sono stati stanziati solo per i prossimi tre anni. Le coperture ammontano a 195 milioni di euro per il 2019 e a 228,5 milioni a decorrere dal 2020.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it