Maltempo: Coldiretti, SOS agricoltura 300 milioni di euro persi in Italia

Maltempo: Coldiretti, SOS agricoltura 300 milioni di euro persi in Italia

L’ondata di freddo e gelo ha devastato le coltivazioni agricole in tutta Europa dove si sta verificando un crollo delle disponibilità per il taglio dei raccolti nelle campagne e le difficoltà di consegna nelle città a causa dei blocchi della circolazione. L'allarme arriva dalla Coldiretti che teme un danno alla agricoltura di oltre 300 milioni di euro.  
   

Le conseguenze dell’ondata di neve e ghiaccio - sostiene Coldiretti - riguardano molti Paesi del vecchio continente dalla Gran Bretagna all’Ungheria fino a Serbia, al Montenegro, Macedonia e Croazia dove si registrano danni alle colture di ortaggi e ai frutteti. Preoccupante è però la situazione nei principali Paesi produttori come in Spagna dove ad avere la peggio sono stati mandorleti, pescheti e carciofaie e le produzioni orticole come patate e lattughe con decine di milioni di euro di danni mentre in Francia sono stati colpiti frutteti e ortaggi e si registrano difficoltà nelle consegne per i blocchi della circolazione a causa della neve. Per effetto del maltempo che ha investito l’Europa i raccolti sono drammaticamente crollati con una stima solo in Italia di 1/5 di consegne di verdure in meno, anche per effetto del gelicidio che ha ostacolato i trasporti. Decine di migliaia le aziende agricole italiane che hanno perso le produzioni di ortaggi invernali prossimi alla raccolta. E sono stati danneggiati anche i vivai di piante e fiori. In alcune regioni - afferma la Coldiretti - è stato chiesto di avviare le procedure per verificare se ci sono le condizioni per lo stato di calamità. Drammatica la situazione anche per gli allevatori che hanno registrato difficoltà per la consegna del fieno.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it