Mafie: Mattarella, sconfiggerle è un dovere della Repubblica

Mafie: Mattarella, sconfiggerle è un dovere della Repubblica

Sconfiggere le mafie "è necessario e possibile, anzi è un dovere iscritto nella natura stessa della nostra Repubblica". Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio inviato al Presidente del Centro di Studi ed Iniziative Culturali “Pio La Torre”, Vito Lo Monaco, scrive che «la commemorazione di Pio La Torre e Rosario Di Salvo, a pochi giorni dal 36° anniversario della loro barbara e vile uccisione per mano mafiosa, è occasione per rinnovare un fervido incoraggiamento per l’attività educativa e di sensibilizzazione svolta nel loro nome, anzitutto verso i giovani, e per rivolgere il più cordiale saluto a quanti partecipano alla manifestazione odierna".
    Mattarella ricorda che "Pio La Torre venne assassinato per il suo impegno civile e politico e la sua figura costituisce un’eredità preziosa per la Sicilia e per l’Italia intera".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it