M.O.: no di Israele a inchiesta indipendente su violenze Gaza

Israele ha respinto la proposta di un'inchiesta indipendente sulle violenze costate la vita a 16 palestinesi durante la 'Marcia del ritorno" lungo il confine tra la Striscia di gaza e lo Stato ebraico. Negli scontri più sanguinosi dal 2014 sono rimasti feriti centinaia di palestinesi. La richiesta di un'indagine indipendente era venuta dal segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, e dall'alto rappresentante dell'Ue per la politica estera, Federica Mogherini. Ieri gli Usa avevano bloccato all'Onu una dichiarazione del Consiglio di sicurezza che sollecitava entrambe le parti a esercitare moderazione e che appoggiava la proposta di un'inchiesta indipendente. "Non ci sarà nessuna commissione d'inchiesta, non ci sarà nulla del genere qui. Non collaboreremo con alcuna commissione d'inchiesta", ha detto il ministro israeliano della Difesa, Avigdor Lieberman, parlando oggi alla radio statale.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it