M5S: Grillo, primarie regolari, non ci sono voti manomessi

Le primarie on line del Movimento 5 stelle sono state regolari e indenni da incursioni di pirati informatici. Lo afferma Beppe Grillo. "Smentiamo categoricamente - dice il leader - le dichiarazioni dell'hacker riprese dai giornali. In seguito alle verifiche possiamo affermare che la votazione si è svolta in regolarità e nessun voto è stato manomesso. Sono in corso indagini per acquisire le tracce di tutti i tentativi che sono stati respinti". Grillo ha aggiunto che i risultati delle primarie saranno resi noti oggi, con la proclamazione del nome del candidato premier e capo politico del movimento. Toninelli esclude una 'fronda' di Fico: "Da noi la parola scissione non esiste".


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it