M5s: favori ad azienda rifiuti, chiesto processo sindaco Bagheria

M5s: favori ad azienda rifiuti, chiesto processo sindaco Bagheria

Chiesto il rinvio a giudizio per il sindaco di Bagheria del M5s Patrizio Cinque. La Procura di Termini Imerese contesta i reati di turbativa d'asta, falso, abuso d'ufficio, rivelazione di segreto d'ufficio e omissione di atti d'ufficio, in relazione all'affidamento del servizio dei rifiuti, alla gestione del palasport e a casi di abusivismo edilizio, con il convolgimento di politici, imprenditori e dipendenti comunali. Con Cinque, che si è già autosospeso dal M5s, dovranno presentarsi all'udienza preliminare, l'11 aprile, davanti al Gup Claudio Emanuele Bencivinni, altri 24 imputati. Le accuse riguardano, tra l'altro, i presunti favori fatti a un'azienda che si occupa di smaltimento dei rifiuti, alla quale era stata aggiudicata una gara (poi revocata) per la gestione del servizio in città.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it