Lombardia: Fontana, con troppi migranti razza bianca a rischio

Lombardia: Fontana, con troppi migranti razza bianca a rischio
Foto: Nicola Marfisi / AGF
Attilio Fontana (Agf)

La "razza bianca", la "nostra società" rischiano di essere cancellate" dal fenomeno dell'immigrazione non controllata. Ne è convinto il candidato alla presidenza della Regione Lombardia, Attilio Fontana. In un'intervista trasmessa ieri mattina da 'Radio Padania', l'ex sindaco di Varese ha usato espressioni dure e nette, che faranno discutere. "Noi non possiamo accettare tutti" gli immigrati "perchè, se dovessimo accettarli tutti, vorrebbe dire che non ci saremmo più noi come realtà sociale, come realtà etnica", ha sostenuto. "Perché - ha proseguito - loro sono molti più di noi, più determinati nell'occupare questo territorio di noi. Noi, di fronte a queste affermazioni, dobbiamo ribellarci, non possiamo accettarle: qui non è questione di essere xenofobi o razzisti, qui è questione di essere logici, razionali. Noi non possiamo, perché tutti non ci stiamo. Quindi, dobbiamo fare delle scelte: decidere se la nostra etnia, la nostra razza bianca, la nostra società deve
continuare a esistere o la nostra società deve essere cancellata: è una scelta".  "Se la maggioranza degli italiani dicesse 'Vogliamo auto-eliminarci', vorrà dire che noi - quelli che non vogliono auto-eliminarsi - ce ne andremo da un'altra parte", ha argomentato Fontana. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it