Israele: la Chiesa del Santo Sepolcro riaprirà domani

Israele: la Chiesa del Santo Sepolcro riaprirà domani
pixabay.com
Chiesa del Santo Sepolcro (Israele)

 La Chiesa del Santo Sepolcro riaprirà domani dopo che le autorità israeliane hanno ceduto e hanno sospeso le nuove tasse al centro della querelle che aveva spinto i religiosi a tenere chiuso da domenica il luogo più sacro della cristianità. Secondo Haaretz, che cita una nota diffusa dai responsabili delle principali confessioni cristiane che gestiscono il Santo Sepolcro, il Santo Sepolcro riaprirà ai visitatori alle 4 del mattino. Nel pomeriggio l'ufficio del premier Benjamin Netanyahu aveva annunciato la sospensione dell'imposizione delle nuove tasse contro le quali protestavano i religiosi e la creazione di un gruppo di lavoro per negoziare una soluzione con le chiese. Secondo il sindaco di Gerusalemme, le esenzioni valgono solo per i luoghi religiosi e non per le attività commerciali che vi sono legate. Da qui, il debito fiscale da 650 milioni di shekel, 152 milioni di euro. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it