Ilva: Lussemburgo, no a cessione impianto di ArcelorMittal

Ilva: Lussemburgo, no a cessione impianto di ArcelorMittal

Il governo del Lussemburgo "disapprova una eventuale cessione del sito di Dudelange di ArcelorMittal a un acquirente sconosciuto al fine di rispondere alle preoccupazioni della Commissione europea sulla base delle regole europee sulle concentrazioni. Interverrò presso la direzione di ArcelorMittal e presso la Commissione a Bruxelles affinchè il sito di Dudelange resti di proprietà del gruppo". È quanto si legge in una nota del primo ministro lussemburghese Etienne Schneider. "Obbligando ArcelorMittal a cedere siti produttivi in Europa - aggiunge Schneider - la Commissione agisce contro gli interessi della politica industriale, impedendo la nascita di un vero campione siderurgico europeo capace di essere competitivo sul mercato globale. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it