This site uses cookies to ensure that we deliver you the best user experience. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies. For more information please see our COOKIE POLICY.

Gerusalemme: Hamas chiama alle armi "Intifada popolare"

Il leader di Hamas, Ismail Haniyeh, ha rivolto un appello alla sollevazione palestinese contro Israele in risposta alla decisione del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, di trasferire l'ambasciata Usa a Gerusalemme, riconoscendo così la città come capitale dello Stato di Israele. Haniyeh ha invocato "un'Intifada popolare globale, proprio come ha fatto il nostro popolo a Gerusalemme". Il riferimento è all'ondata di proteste all'inizio di quest'anno contro i cambiamenti dello status quo per la Moschea di al-Aqsa, iil Monte del Tempio. Haniyeh ha esortato tutte le fazioni palestinesi a mettere da parte le loro divergenze per una strategia congiunta contro Israele e gli Stati Uniti.

Vai all'articolo…