Gerusalemme: domani l'annuncio di Trump, per altri 6 mesi ambasciata a Tel Aviv

Gerusalemme: domani l'annuncio di Trump, per altri 6 mesi ambasciata a Tel Aviv

È atteso domani l'annuncio di Donald Trump sul riconoscimento di Gerusalemme quale capitale di Israele, il presidente avrebbe deciso, secondo quanto riporta l'agenzia Bloomberg, di lasciare per almeno altri sei mesi l'ambasciata a Tel Aviv firmando la sospensione del "Jerusalem Embassy Act", la legge approvata dal Congresso nel 1995. Nessun Paese al mondo ha l' ambasciata a Gerusalemme ma solo a Tel Aviv. Nel 1980 fu la Knesset ad approvare una legge che dichiarava unilateralmente Gerusalemme capitale "unita ed indivisibile" dello Stato ebraico e procedette all'annessione formale di Gerusalemme Est (conquistata a giugno del 1967 al termine della Guerra dei Sei Giorni), condannata dall'Onu e mai riconosciuta da alcun Paese. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it