Gentiloni: spesso i ricercatori fanno le nozze coi fichi secchi

 

"I nostri docenti e ricercatori nell'ultimo decennio hanno lavorato in condizioni non facili e nonostante tutto hanno continuato a ottenere dei risultati di eccellenza: l'Italia è l'ottavo Paese al mondo per numero di pubblicazioni scientifiche ma il terzo considerando il rapporto tra numero di pubblicazioni e investimenti in ricerca e sviluppo. Detta in altri termini i nostri ricercatori fanno le nozze con i fichi secchi". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, intervenendo al convegno, 'L'università italiana nell'Europa di domani'. "Questo e' un motivo in piu' per perseverare, insistere, cercare di fare di più' per sostenere l'università e la ricerca", ha aggiunto ricordando che la legge di Bilancio varata dal Governo e ora all'esame del Parlamento prevede anche l'assunzione di 1.611 ricercatori. "Un segnale - lo ha definito - che va esattamente nella direzione nella quale tutti con impegno e continuita' dobbiamo andare". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it