Gentiloni: in Italia proclami illusori e pericolosi

"Nell’ultima campagna elettorale ho sentito proclami illusori quanto pericolosi": lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, nell'intervento conclusivo alla conferenza sullo Stato dell'Unione, avvertendo che, se il sovranismo coinvolgesse l'Italia l'impatto sarebbe "grave e pericoloso. Le risposte sovraniste come ha ricordato il Presidente Mattarella ieri non sono soltanto sbagliate, sono illusorie: per questo serve l’Europa, anche se sappiamo che il contagio di queste illusioni è andato avanti. Non è solo Brexit, Visegrad - ha spiegato Gentiloni - è anche il risultato elettorale italiano e certamente questo è uno dei fattori che deve allarmarci perché sappiamo quanto sarebbe grave se questa impostazione coinvolgesse uno dei Paesi fondatori dell'Unione, uno dei tre grandi Paesi fondatori. Sarebbe una novità con un impatto molto grave e pericoloso nel contesto europeo".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it