Gabrielli: "Non c'è preoccupazione per le manifestazioni del 2 giugno"

Gabrielli: "Non c'è preoccupazione per le manifestazioni del 2 giugno"

Attenzione ma non preoccupazione per le manifestazioni in programma il 2 giugno. È questo il senso delle parole pronunciate dal capo della Polizia, Franco Gabrielli, “Ho letto cose che non conoscevo dalle notizie di stampa, su intensificazioni di misure di sicurezza per il 2 giugno. A volte - ha detto Grabrielli a margine dell’iniziativa ‘PretenDiamo Legalità - non vi nego che vivo una condizione di sdoppiamento tra quello che faccio, quello che leggo, rispetto a quello che dovrei fare. Noi abbiamo emanato le circolari che riprendono esattamente le sollecitazioni e le premure che abbiamo fatto l'anno scorso. Quindi, pur essendo consapevoli del momento particolare che vive il Paese, il sistema di sicurezza sta vivendo questa situazione con la giusta calma. Ci sono dinamiche che per fortuna attengono alla vita democratica del Paese, che guardiamo con estrema attenzione, ma non c'è nessun innalzamento, nessuna preoccupazione di piazze più o meno effervescenti. E quindi - ha concluso - vi pregherei di veicolare che c'è  molta attenzione, come tra l'altro il contesto nazionale e internazionale impone da tempo”.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it