Fisco: Giovani Confindustria, flat tax no grazie, serve equità

Fisco: Giovani Confindustria, flat tax no grazie, serve equità
 Armando Dadi/Agf
 Alessio Rossi, presidente Giovani Industriali

In materia di fisco i Giovani imprenditori di Confindustria chiedono al nuovo governo “una tassazione giusta”, piuttosto che “piatta”. “Non vogliamo pagare meno degli altri”, dice il presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria, Alessio Rossi, nel corso della sua relazione al tradizionale Convegno di Rapallo, “vogliamo essere trattati con equita’ dal fisco. E se la flat tax e’ insostenibile per le casse dello Stato, diciamo: ‘no grazie’”. Per Rossi, agli industriali “serve una tassazione giusta, non piatta”.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it