Ex spia: esperti Gb, non possiamo dire che il gas nervino è russo

Ex spia: esperti Gb, non possiamo dire che il gas nervino è russo

Gli scienziati britannici hanno riferito di non poter dire dove è stato prodotto il gas nervino Novichok che ha avvelenato l'ex spia del Kgb Serghei Skripal e sua figlia il 4 marzo a Salisbury. Ad affermarlo in un'intervista a Sky News è stato Gary Aitkenhead, alla guida del laboratorio di Porton Down, la struttura militare britannica dove sono stati analizzati i campioni della sostanza utilizzata nell'attacco. "Non abbiamo identificato la fonte precisa, ma abbiamo fornito il dato scientifico al governo che ha usato una serie di altre fonti per mettere insieme le conclusioni", ha affermato. "Il nostro lavoro - ha ricordato Aitkenhead - è fornire la prova scientifica per identificare che particolare agente nervino sia ma non è nostro compito dire dove è stato prodotto". 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it