Eurobarometro: nell'Ue torna ottimismo sull'economia, ma Italia pessimista

Quasi metà degli europei considerano che la situazione attuale dell'economia nell'Unione sia "buona", il miglior risultato dall'autunno del 2007, ma l'Italia è in testa ai Paesi più pessimisti, secondo un sondaggio di Eurobarometro pubblicato oggi dalla Commissione europea. Il 48% degli europei ha risposto che la situazione economica dell'Ue è buona (il 6% in più rispetto a primavera) contro il 39% che la giudicano "cattiva". In Italia invece "domina il pessimismo", secondo la ricerca di Eurobarometro: solo il 33% degli italiani intervistati hanno risposto che la situazione economica è buona, mentre il 58% la ritengono "cattiva". Gli italiani sono ancor più pessimisti quando si tratta di dare un giudizio sulla situazione economica nazionale, con il 19% egli intervistati che la ritengono "buona" e il 74% "cattiva". L'opinione degli europei cambia tra la situazione economica europea e nazionale. "Gli europei sono divisi quando si tratta di valutare la situazione attuale dell'economia del loro paese", dice la ricerca Eurobarometro. A livello di Ue il 48% degli intervistati considerano al situazione economica nazionale "buona", mentre il 49% la giudicano "cattiva". Malgrado il pessimismo prevalga, c'è comunque un netto miglioramento dell'indice di percezione dell'economia nazionale, che raggiunge il suo miglior livello dall'autunno 2007.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it