Età pensionabile: "15 categorie escluse dall'aumento"

Il governo ha presentato ai sindacati una proposta che esclude 15 categorie dall'aumento dell'età pensionabile. I lavoratori interessati dovranno aver maturato 30 anni di contributi e aver svolto mansioni gravosi per sette anni negli ultimi dieci. Nel conrso dell'incontro a Palazzo Chigi, Gentiloni ha spiegato che le misure valgono 300 milioni di euro, sottolineando che un'intesa con le parti sociali sarebbe "un segnale di collaborazione molto positivo per il Paese". Il ministro del Lavoro Poletti ha comunque tenuto a sottolineare che il pilastro del calcolo dell'aspettativa di vita va mantenuto. Sulla proposta del governo è giunto il giudizio negativo della segretaria della Cgil, Susanna Camusso. Un nuovo incontro fra governo e sindacati è in programma per sabato prossimo.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it