Elezioni: Salvini, l'Islam non è compatibile con la nostra Costituzione

Elezioni: Salvini, l'Islam non è compatibile con la nostra Costituzione
 Francesco Fotia/Agf
 Matteo Salvini

"La questione culturale di fondo è se l'Islam, l'applicazione letterale del dettato di Maometto, oggi e' compatibile con i nostri valori, con la nostra liberta' e con la nostra Costituzione? Ho fortissimi dubbi". Lo ha detto a Umbertide il segretario della Lega, Matteo Salvini, parlando della costruzione del centro culturale islamico con i politici locali del Carroccio, che da anni si battono per bloccare prima il progetto, poi i lavori. "Che l'Islam rappresenti un rischio e' evidente - ha affermato - se la dichiarazione islamica dei diritti dell'uomo prevede che la giustizia islamica prevalga sulla giustizia nazionale per me è un problema. Non vorrei far la fine della Gran Bretagna, che ha i tribunali islamici al posto dei tribunali inglesi". E a chi sostiene che tenere aperte le moschee consenta un maggior controllo sui fedeli, ha risposto: "io che così si insediano meglio sul territorio".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it