Elezioni: Cassazione, 15mila euro multa a chi fotografa scheda

Elezioni: Cassazione, 15mila euro multa a chi fotografa scheda

Una pena pecuniaria di 15 mila euro di ammenda. E' la condanna definitiva inflitta a un 77enne fiorentino che, alle elezioni politiche nel 2013, aveva scattato una fotografia con il cellulare alla scheda elettorale sulla quale aveva appena espresso il suo voto. La quinta sezione penale della Cassazione ha rigettato il ricorso dell'uomo contro la sentenza di condanna che la Corte d'appello di Firenze aveva emesso nei suoi confronti nel maggio 2017, convertendo la pena detentiva con quella pecuniaria. L'imputato aveva ammesso di avere scattato la foto mentre si trovava ancora nella cabina elettorale, ma il suo difensore sosteneva che il reato non fosse stato consumato poiché la condotta del suo assistito "avrebbe dovuto essere preceduta dall'invito del presidente del seggio a non introdurre nella cabina il mezzo di riproduzione visiva".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it