Di Maio: prima il programma, poi il premier

Ancora nessun nome per il premier di un possibile governo M5s-Lega. Il capo politico 5 stelle, Luigi Di Maio, prima di lasciare Montecitorio dice ai giornalisti: "Non ne abbiamo parlato. Abbiamo deciso un percorso: prima i temi e poi i nomi perché in base a quello che vogliamo fare scegliamo chi lo deve fare. E' molto importante questo".  Ma ci sarà un premier terzo? Luigi Di Maio conferma che l'orientamento resta questo e ai cronisti che gli chiedono se lui non abbia cambiato idea ha risposto: "Che significa cambiare idea? La mia disponibilità al passo indietro Salvini ce l'ha".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it