Migranti, Di Maio: "Senza le scuse di Macron non indietreggiamo"

Migranti, Di Maio: "Senza le scuse di Macron non indietreggiamo"

"Non credo che la Francia ci possa dare lezioni. Finché non arriveranno le scuse", dal presidente francese Emmanuel Macron, "noi non indietreggiamo". Lo ha detto il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, a radio Rtl 102,5, spiegando che "deve finire l'epoca in cui si pensava che l'Italia la puoi sempre abbindolare". In ogni modo, aggiunge Di Maio, "c'è sempre tempo per tornare indietro, chiedere scusa e ripertire". "Ha fatto bene Conte a mettere in discussione la missione a Parigi senza le scuse", precisa Di Maio, aggiungendo: "Il tema vero è che ci aspettiamo delle scuse e se arrivano si puo' iniziare un nuovo percorso".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.